cine-tv

Vai ai contenuti

Menu principale:

I Corsi

Corso serale

CORSI SERALI - ISTRUZIONE DEGLI ADULTI
(D.P.R 263/ 2012) Il NUOVO ORDINAMENTO


I CPIA (Centri Provinciali per l'Istruzione degli Adulti)


A partire dall'a.s 2014/2015 sono andati in vigore i nuovi programmi e ordinamenti dei Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA); dall’ a.s. 2015-2016, nel Lazio, i CPIA sono pienamente operativi.
Il corso serale del nostro Istituto, pur restando "incardinato" nella struttura
dell'I.I.S.S. "Roberto Rossellini" il cui Dirigente Scolastico è la prof.ssa Maria Teresa Marano, insieme ad altre scuole serali, appartiene al 4° CPIA che ha sede a Roma in Via Palestro, 38 e il cui Dirigente Scolastico è la prof.ssa Gianna Renzini .
Tutte le scuole afferenti ad un CPIA sottoscrivono un accordo di rete

Nel nostro Centro, le scuole serali di secondo livello "In rete" sono:

Codice e Indirizzo

sede legale

Sedi associate (ex CTP E Sc. Carc.)

CAP e Comune

Via Palestro, 38

00185 Roma

RMMM67300X

 

CPIA 4°

VIA PALESTRO, 38 (EX CTP 1)

00185 - Roma

VIA SABATINI, 111 (EX CTP 7)

00144 - Roma

VIA AMULIO, 4 (EX CTP 20)

00181 - Roma

VIA MURA DEI FRANCESI, 174 (EX CTP 26)

00043 - Ciampino

 

Percorsi di II Livello

Istituti di Rif. per il II Livello

Codici Ist. Rif.

Denominazione percorsi II Liv.

Codici percorsi

I.T. INDUSTRIALE

ARMELLINI

RMTF02000R

ARMELLINI

RMTF020506

I. P. CINEMATOGRAFIA
E TV

CINE-TV "ROBERTO ROSSELLINI"

RMIS08900B

ROBERTO ROSSELLINI

RMRV08951E

I.T. COMMERCIALE

I.P. SERV. COMM.E TURIST.

LEONARDO DA VINCI

RMIS013006

VIA CAVOUR, 258

RMTD01351T

RMRC01351E

I.T. COMMERCIALE

IS LEOPOLDO PIRELLI

RMIS00800P

"LEOPOLDO PIRELLI" RAG. SIRIO

RMTD00851A

I.T. PER IL TURISMO

CHARLES DARWIN

RMIS07300T

MARCO POLO

RMTN07351B

I.T. INDUSTRIALE

G. GALILEI

RMTF090003

G. GALILEI

RMTF09050C

I.P. SERV. COMM.E TURIST.

CONFALONIERI-DE CHIRICO

RMIS09700A

I.P.S.C. CONFALONIERI

RMRC09751P

I.T. GEOMETRI

IS LEON BATTISTA ALBERTI

RMIS03900A

LEON BATTISTA ALBERTI

RMTL03951C

 

Percorsi di secondo livello

I percorsi di secondo livello hanno un orario complessivo pari al 70 per cento di quello previsto dal corrispondente ordinamento degli istituti professionali con riferimento all’area di istruzione generale e alle singole aree di indirizzo. Nel monte ore complessivo dei PSP sono considerati anche i periodi di orientamento e accoglienza degli studenti.
La frequenza del primo periodo didattico del secondo livello consente l’acquisizione dei saperi e delle competenza previste dai curricula relativi al primo biennio degli istituti di istruzione secondaria tecnica, professionale e artistica, utile anche ai fini dell’adempimento dell’obbligo di istruzione da parte dei giovani adulti (16-18 anni), finalizzato all’assolvimento del diritto- dovere di cui al decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 76.

I PFI e i PSP

I Patti Formativi Individuali (PFI) rappresentano un vero e proprio contratto sottoscritto dai due Dirigenti Scolastici (dell'Istituto di appartenenza e del CPIA), dalla Commissione per la definizione del patto formativo individuale e dallo studente; tramite essi viene formalizzato il Percorso di Studio Personalizzato (PSP).
La commissione designata analizza accuratamente la documentazione di ogni nuovo iscritto al fine di assegnare eventuali crediti formativi ed individua le competenze formali, non formali ed informali di ogni singolo adulto per comporre il dossier individuale dello studente. Nel patto formativo vengono stabilite le discipline ed il monte ore complessivo che l’alunno dovrà frequentare per i diversi periodi didattici.

Crediti-Esoneri

Presso il corso serale del nostro Istituto l'accertamento del possesso di competenze informali e non formali avviene tramite la somministrazione di prove scritte e/o pratiche secondo 2 modalità:
•  per gli "allineati", cioè studenti che essendo già in possesso di idoneità alle classi terze o Diploma di precedenti percorsi di istruzione, a seguito di un periodo di "allineamento", percorso di studio durante il quale i docenti delle discipline non studiate in modo formale in particolare i laboratori e le discipline di indirizzo, si delineano i saperi basilari del primo periodo didattico, sostengono test o prove pratiche per l'iscrizione al secondo periodo didattico;
•  per gli studenti di tutti i periodi si effettuano test per il riconoscimento di esoneri annuali nelle discipline di inglese e TIC .
Tali prove attualmente si svolgono nei mesi di ottobre e gennaio.

Fruizione a distanza

La fruizione a distanza rappresenta una delle principali innovazioni dei nuovi assetti organizzativi e didattici delineati nel D.P.R. 263/12; il nuovo sistema di istruzione degli adulti, infatti, prevede che l’adulto possa fruire a distanza un parte del periodo didattico del percorso richiesto all’atto dell’iscrizione, in misura di regola non superiore al 20% del monte ore complessivo del periodo didattico medesimo.
La fruizione a distanza favorisce la personalizzazione del percorso di istruzione, sia nella
possibilità di accedere a materiali didattici diversificati, sia nella misura in cui va incontro a
particolari necessità dell’utenza, impossibilitata a raggiungere la sede di svolgimento delle attività didattiche per motivazioni geografiche o temporali.

IL CORSO SERALE

Esso prevede due profili:
Tecnico dell'industria - Opzione: "Produzioni audiovisive" (già "Tecnico dell’industria audiovisiva")
Tecnico dell'artigianato - Opzione: "Produzioni artigianali del territorio" (già "Tecnico della produzione dell’immagine fotografica").

Presso il corso serale del nostro istituto i percorsi di istruzione di secondo livello sono finalizzati al conseguimento del diploma di istruzione professionale e alla riqualificazione nel settore Audiovisivo e Fotografico e sono articolati in tre periodi didattici, così strutturati:
primo periodo didattico, finalizzato all’acquisizione della certificazione necessaria per
l’ammissione al secondo biennio in relazione all’indirizzo scelto dallo studente;
secondo periodo didattico, finalizzato all’acquisizione della certificazione necessaria per l’ammissione all’ultimo anno del percorso professionale, in relazione all’indirizzo scelto dallo studente.
terzo periodo didattico, finalizzato all’acquisizione del diploma di istruzione professionale in relazione all’indirizzo scelto dallo studente , corrisponde all''ultimo anno di corso.

Alla luce delle precedenti indicazioni legislative i quadri orari previsti dal ministero relativi ai tre periodi sono i seguenti:
Primo periodo (1° e 2°) 1518,
Secondo periodo (3° e 4°) 1518,
Terzo periodo 756 (5°).
Ogni anno il nostro istituto cerca di ampliare l’offerta formativa in particolare nelle materie di indirizzo e di laboratorio.


SCHEMI CON ORARI SECONDO CLASSI E PROFILI


Indirizzo "Produzioni industriali e artigianali"

Articolazione "Artigianato"
Opzione
"Produzioni artigianali del territorio" (Curvatura Fotografia)

 

ASSI CULTURALI

DISCIPLINE

Ore

Primo periodo didattico

Secondo periodo didattico

Terzo periodo didattico

I

II

 

III

IV

 

V

ASSE DEI LINGUAGGI

Lingua e letteratura italiana

132

132

264

132

132

264

132

Lingua inglese

66

66

132

66

66

132

66

ASSE STORICO-SOCIALE-ECONOMICO

Storia

 

99

99

66

66

132

66

Diritto ed Economia

66

 

66

 

 

 

 

ASSE MATEMATICO

Matematica

99

99

198

66

66

132

66

ASSE SCIE-TECNOLOGICO

Scienze integrate

66

 

66

 

 

 

 

 

Totale ore di attività e insegnamenti generali

 

 

825

 

 

660

330

MATERIE DI INDIRIZZO

Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica

(Tecnica fotografica)

66

99

165

 

 

 

 

Scienze integrate Fisica

99

 

99

 

 

 

 

Tecnologie dell’informazione e della comunicazione

66

66

132

 

 

 

 

Laboratori tecnologici ed Esercitazioni **

99

99

198*

198

198 comp

198*

198** comp

Tecnologie applicate ai materiali e ai processi produttivi (Elaborazione dig. immagine)

 

 

 

66

165

225

165

Progettazione e realizzazione del prodotto (Tecnica Fotografica)

 

 

 

198

198

396

198

Tecniche di distribuzione e marketing

 

 

 

 

66

66

66

Disegno professionale Rappresentazioni grafiche digitali

 

 

 

 

66

66

66

Storia delle arti applicate

 

 

 

 

66

66

66

 

Totale ore di attività e insegnamenti di indirizzo

 

 

693

 

 

1023

561

 

Totale complessivo ore

 

 

1518

 

 

1683

891

 

L’attività didattica di laboratorio caratterizza l’area di indirizzo dei percorsi degli istituti professionali:

 

·  le ore indicate con 1 asterisco * sono riferite alle attività di laboratorio che prevedono la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici.

·  Le ore contrassegnate con 2 asterisco **indicano insegnamento affidato al docente tecnico-pratico.

 

 

Indirizzo "Produzioni industriali e artigianali"
Articolazione "Industria" - Opzione "Produzioni audiovisive"

 

ASSI CULTURALI

DISCIPLINE

Ore

Primo periodo didattico

Secondo periodo didattico

Terzo periodo didattico

I

II

 

III

IV

 

V

ASSE DEI LINGUAGGI

Lingua e letteratura italiana

132

132

264

132

132

264

132

Lingua inglese

66

66

132

66

66

132

66

ASSE
STORICO-SOCIALE-ECONOMICO

Storia

 

99

99

66

66

132

66

Diritto ed Economia

66

 

66

 

 

 

 

ASSE MATEMATICO

Matematica

99

99

198

66

66

132

66

ASSE SCIENT-TECNOLOGICO

Scienze integrate

66

 

66

 

 

 

 

 

TOTALE ORE DI ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI GENERALI

 

 

825

 

 

660

330

MATERIE DI INDIRIZZO

Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica

Linguaggio

66

99

165

 

 

 

 

Scienze integrate Fisica + comp

66

 

66

 

 

 

 

Tecnologie dell’informazione e della comunicazione

66

66

132

 

 

 

 

Laboratori tecnologici ed Esercitazioni ** Ripresa, Montaggio e Suono

99

99

198**

198**+99*

198** +198*

396** +297*

198** +198* comp

Tecnologie applicate ai materiali e ai processi produttivi (Tec. suono )

 

 

 

99

99

198°

99*

Tecniche di produzione e di organizzazione (Tec. Ripresa )

 

 

 

99

99

198*

99*

Tecniche di gestione e conduzione di macchinari e impianti (Tec. Montaggio )

 

 

 

99

99

198*

99*

Storia delle arti visive

 

 

 

 

33

33

66

Linguaggi e tecniche della progettazione e comunicazione audiovisiva

 

 

 

99

99

198

99

 

TOTALE ORE DI ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI DI INDIRIZZO

 

 

693

 

 

1221

660

 

TOTALE COMPLESSIVO ORE

 

 

1518

 

 

1881

990

 

L’attività didattica di laboratorio caratterizza l’area di indirizzo dei percorsi degli istituti professionali:

 

·  le ore indicate con 1 asterisco * sono riferite alle attività di laboratorio che prevedono la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici.

·  Le ore contrassegnate con 2 asterisco **indicano insegnamento affidato al docente tecnico-pratico.

·  I laboratori nelle classi sono suddivisi in tre discipline montaggio, suono e ripresa nelle classi 3° sono tutti obbligatori sia quelli tenuti in compresenza che quelli tenuti dall’insegnante tecnico pratico, nelle classi 4° e 5°(a fronte di una offerta di 12 ore di laboratori tra compresenza e lezioni tenute dall’insegnante tecnico pratico) lo studente ha l’obbligo di frequenza di un totale di 8 ore di laboratori suddivisa con il primo laboratorio di indirizzo ed un secondo laboratorio a scelta tra i due rimanenti.

 

 

 

Torna ai contenuti | Torna al menu